2 giugno, alzabandiera e corona ai caduti di tutte le guerre a Firenze

2 giugno, alzabandiera e corona ai caduti di tutte le guerre a Firenze

Il presidente della Regione: "E’ una ripartenza che tutti desideriamo"

CRONACA (Firenze). Stamattina alle 10 sono iniziate le celebrazioni della festa della Repubblica a Firenze, in piazza Unità d’Italia. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: "È un 2 giugno che presenta caratteristiche di liberazione. La gente ha tanta voglia di liberarsi. Il significato è profondo, ricordiamo le prime elezioni democratiche dopo il ventennio. C’è stata la scelta della Repubblica. È stata introdotta una Costituzione che ancora oggi ispira i nostri comportamenti e quelli della comunità". Il prefetto di Firenze Valerio Valenti: "È una ripartenza che tutti desideriamo, dalle istituzioni ai cittadini, le associazioni. Purtroppo stiamo registrando i fatti che accadono non lontano da qui. Non è il momento ancora per abbassare la guardia. Questa unità deve accompagnare la resilienza e la ripresa". (Emanuele De Lucia/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
Ovviamente un 2 giugno che presenta caratteristiche di liberazione la gente ha voglia di uscire di muoversi È bello vedere queste manifestazioni con tanta partecipazione popolare e anche perché il significato prof è il giorno in cui ricordiamo le prime elezioni dopo il ventennio che dettero a questo nostro stato la scelta della Repubblica ed è te lo ha visto nostro stato di un’assemblea Costituente che poi ha prodotto una Costituzione che è per oggi ispira i nostri comportamenti e valori della comunità verificata Giuseppe boccia istituzioni e cittadini associazioni e i commercianti gli artisti e tutto il mondo della società civile economica Pamela questa ripresa Purtroppo la stiamo registrando e soffocato Dai fatti che accadono Noi qui e quindi non hai ancora per abbassare la guardia per rilassarci ho cercato di toccare nel mio tutti i tasti di questa complessa orchestra che dobbiamo suonare insieme quindi veramente avevo sottolineato e soprattutto questa unità che deve accompagnare la resilienza e la ripresa bisogna essere capaci di resistere dall’altra bisogna essere capaci di adattarsi al momento è meglio che cambiano l’altro passaggio delle Rose di sottolineare come quello di evitare di pensare al ritorno al passato tu puoi pensare a questo significa ritornare a una situazione che non esiste più perché la pandemia la guerra ci stanno cambiando il futuro è indubbio che il codice c’è però da 12 settimane è sempre più calante onestamente è tutto lascia presagire andando verso la stagione calda che per un po’ non avremo i problemi perché purtroppo abbiamo un super questo anno e mezzo ho finito di comunità Le nostre relazioni umane come abbiamo visto stamani hai un dubbio che in questo momento che era molto raro crisi della guerra in Ucraina dell’oppressione russa e di quello è il significato della situazione Geopolitica con il post dell’ aumento delle materie prime dell’energia dobbiamo affrontarlo costituito di solidarietà essendo consapevoli che proprio la riduzione che venne dal 2 giugno per 46.cm di considerare i diritti di libertà di autodeterminazione dei popoli democrazia