“ALLE PERSONE PIACE ESSERE INEBETITE” ▷ FABIO DURANTI SI SCAGLIA CONTRO I TALK SHOW DA SALOTTO

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

"Non posso mentire al #pubblico", questo è l’obiettivo quotidiano di #FabioDuranti. Nessuno più sembra seguire le proprie #attitudini, andando dietro a ciò che invece concede la #notorietà. Tuttavia, questo porta ad auto-attribuirsi dei #titoli che in realtà non si possiedono. È quanto accade nelle #tvitaliane, ultimamente molto criticate soprattutto per come è stata affrontata la questione della #guerra in #Ucraina all’interno dei loro #salotti. La garanzia di permettere a tutti di esprimere la propria #opinione deve essere garantita, ma il modo moderno di fare #focusgrouptelevisivo fa spesso sfociare il contesto in sterili dibattiti che si concludono nel nulla, volti esclusivamente ad alimentare #polemiche e litigi.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7

La differenza tra #giornalismo e #spettacolo, nel quale viene data voce alla "guerra del litigio", è molto semplice: il primo guarda al contenuto, il secondo allo #share. All’interno di questo circolo vizioso tutti sono contro tutti e, oggi, diventa estremamente difficile trovare al suo interno prodotti giornalistici davvero interessati alla #realtà. Tutto questo crea una grande confusione, un elemento che determina il grande successo di questa tipologia di programmi. Un caso emblematico del moderno prodotto televisivo è il recente scontro fisico tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini nel Maurizio Costanzo Show, scoppiato in seguito a un’opinione espressa dal cantante Al Bano su Vladimir Putin e la situazione attuale.

▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/