ANCHE CELENTANO ESCE ALLO SCOPERTO ▷ L’ATTACCO AI TALK-SHOW: “VOGLIONO SOLO DISTRIBUIRE ODIO”

Sbraitano, urlano e strillano. Sono le figure degli opinionisti televisivi. Invitati nei salotti TV per creare confusione e polemica, sono i jolly del conduttore televisivo di turno pronto ad approfittare della "rissa" a favore di telecamera. Spesso fuori luogo nel dibattito, quasi sempre insignificanti nella loro astiosa prosopopea, il loro ruolo è quello di disturbatori seriali in un climax di sgraziate e gracchianti grida strizzando l’occhio allo share.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Divenuti ospiti fissi durante la pandemia, le loro "ospitate" si sono moltiplicate parallelamente alla crescita dei contagi. Astiosi e iracondi hanno avuto un ruolo cruciale nell’incentivare la divisione sociale durante la pandemia, nella caccia al presunto "untore" di turno, aggredendo l’ospite non conforme alle logiche #mainstream. In lungo post ripreso dal Corriere della Sera è Adriano #Celentano a prendere la parola e ad inveire contro il meccanismo dei talk show, incapaci di costruire reali forme di dialogo e mediazione informativa ma sempre più responsabili di diffondere astio e disinformazione. I salotti televisivi diventano in tal modo campi di battaglia dove l’intolleranza e l’offesa dell’avversario diventano routine quotidiana, inasprendo il delicato clima del Paese.

Il commento di Fabio #Duranti alle parole di Adriano #Celentano contro il meccanismo dei Talk Show