ANDIAMO DAVVERO VERSO IL MODELLO DI CREDITO SOCIALE CINESE? ▷ LA PREVISIONE DI MAGLIE E SCANDURRA

Anno nuovo, abitudini nuove. Dal primo gennaio 2022 potrebbero entrare in vigore varie misure su decisione del Presidente del Consiglio #MarioDraghi. Tra queste, anche un provvedimento che potrebbe essere attuato con l’intento di combattere il fenomeno dell’#evasionefiscale. L’intenzione del #Governo è quella di andare verso un possibile addio definitivo ai #contanti, con lo scopo di ridurre appunto l’evasione.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

L’#Italia, insieme a Francia, Olanda, Belgio e Spagna, ha avanzato infatti alla #CommissioneEuropea la richiesta di eliminare dalla circolazione la #banconota da 500 euro. I cinque Paesi vorrebbero inoltre un provvedimento che vada a stabilire un tetto massimo in cui sia possibile pagare in contanti. Tale limite dovrebbe essere a 5000 euro. Si tratterebbe di un primo passo verso la totale #eliminazionedeicontanti.

Tale mossa potrebbe dunque ad un controllo maggiore dei movimenti finanziari del popolo italiano, che verrebbe continuamente tracciato ogni qual volta utilizzi il #bancomat o la carta di credito. Uno scenario simile avvicinerebbe di molto l’Italia al modello di #CreditoSocialecinese, un sistema di sorveglianza di massa basato su tecnologie per l’analisi di big data. A ‘Un Giorno Speciale’, #MariaGiovannaMaglie e #MaurizioScandurra hanno detto la loro.