Arrestate le figlie per la morte di Laura Ziliani, l’amica della donna: “Aveva fatto tutto per loro”

A Temù tutti si aspettavano gli arresti delle due figlie di Laura Ziliani, la donna scomparsa lo scorso 8 maggio e trovata morta l’8 agosto. "Quando le ricerche non avevano portato a nulla, abbiamo capito che non si trattava di un incidente in montagna ma di un omicidio", spiega a Fanpage.it il sindaco del paesino di montagna in provincia di Brescia Giuseppe Spasina. Qui vive anche l’amica di Laura Ziliani Nicoletta Chirica che ai microfoni di Fanpage.it ha precisato: "Le nostre figlie giocavano sempre insieme. Chi abbiamo cresciuto?". E poi ha aggiunto: "Laura aveva dato tutto alle sue figlie, la più piccola era andata anche a studiare un anno in Francia". 

For any content use please feel free to contact licensing@ciaopeople.com

Eventuali permessi relativi all’utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a licensing@ciaopeople.com

Se il video ti è piaciuto: http://fanpa.ge/ISCRIVITI-A-FANPAGE-IT

Come attivare CORRETTAMENTE le notifiche, da qualsiasi smartphone: http://fanpa.ge/PROBLEMA-RISOLTO

Commenta con noi le ultime notizie, entra in Community: http://fanpa.ge/FANPAGE-COMMUNITY

Fanpage.it è un giornale indipendente, sociale, partecipativo. Segui i nostri live, reportage, inchieste, storie e videonews. Partecipa con noi all’informazione.

Rimani connesso su Fanpage.it:
👍 Facebook: https://www.facebook.com/fanpage.it
📸 Instagram: https://www.instagram.com/fanpage.it/
🐦 Twitter: https://twitter.com/fanpage
❤️ TikTok: https://vm.tiktok.com/CnNvFb/

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/YU4WjOSw4N6UGwfE