Arriva la ‘Contro-Bilderberg dei popoli’ a difesa della Costituzione: non c’è più tempo da perdere

Non amo criticare le scelte degli altri, soprattutto quando sono persone schierate con impegno dalla mia stessa parte della trincea. Ammetto però che, se io fossi stato nei panni dei leader dei portuali di #Trieste non avrei mai accettato di incontrare un membro di questo #Governo, piuttosto gli avrei fatto arrivare le istanze dei manifestanti senza mai spostarmi dai dintorni del porto, vero punto nevralgico.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Così come non avrei mai annullato una manifestazione per paura di possibili infiltrati. Avrei denunciato pubblicamente le possibili infiltrazioni e creato un cordone di sicurezza attorno ai manifestanti pacifici. Ma se passa l’idea che il popolo annulla le proprie manifestazioni davanti al pericolo di infiltrati allora forniamo su un piatto di argento ai nemici dei popoli la possibilità di disattivare ogni #protesta.

Detto questo, anche se loro hanno voluto agire diversamente non sarò io a contestarne le scelte per l’enorme rispetto e infinita riconoscenza che provo per il loro operato. Attendo (in vigile attesa) la risposta del Governo che dovrebbe arrivare in queste ore. Quella risposta che – ahimè – già prevedo che sarà l’ennesima umiliazione per i lavoratori italiani. L’ennesimo spregio alle piazze piene che abbiamo visto in questi giorni. E a quel punto non ci resta che unirci, creare un fronte comune compatto e trasversale. Un patto in difesa della #democrazia e della #Costituzione, ma per farlo bisogna abbattere prima divisioni e personalismi.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2021/10/arriva-contro-bilderberg-dei-popoli-difesa-costituzione/

#LaMatrixEuropea – La verità dietro i giochi di potere con Francesco #Amodeo