Bancarotta totale in agguato: sospetto che Draghi abbia già messo l’Italia in stato di liquidazione

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Parliamo di economia visto che tutti i nostri governanti, larga parte dei politicanti, per non parlare poi dei giornalisti sono impegnati a mettersi l’elmetto e a parlare di invio di #armi. Cerchiamo di capire cosa succederà al nostro Paese. Già rasentavamo il cosiddetto cigno nero dell’economia con la gestione della pandemia. La nervatura della nostra produzione, fatta di piccole e medie imprese, veniva colpita duramente dalla #pandemia. Poi è arrivata la #guerra con i costi dell’#energia, che non sono quelli di adesso legati alla #speculazione in vista di quello che arriverà. Da questo punto di vista ho l’impressione che questo #Governo, #Draghi che doveva essere il successore di #Merkel e in realtà è solo il capo di #DiMaio, non si rende conto (o meglio, si rende conto) che sta liquidando il nostro Paese. #MarioDraghi è un banchiere che non pensa alla nostra economia, non pensa a quello che accadrà nel nostro Paese.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Da dove arriverà il gas nel nostro Paese? Gas e petrolio chiamano guerra e guerra chiama #gas e petrolio. Abbiamo visto che gli Stati Uniti forniranno il 10% del gas che arrivava dalla #Russia. Che gas arriverà? Arriverà un gas più caro, un gas liquefatto che necessita il trasporto via nave, necessita #rigassificatori, ma che costa il 30% in più. Ed è un 10% di quello che manca all’#Europa. Noi siamo in testa all’Europa dal punto di vista energetico come importazione di gas. Quindi andremo alla
#bancarotta totale del nostro Paese, delle piccole e medie #imprese, con la conseguente ricaduta sui #lavoratori, sul commercio in generale, su una ripresa economica che già non ci sarebbe stata con il #Covid, figuriamoci adesso con la guerra. Ho l’impressione davvero che tutti stiano danzando sull’orlo del precipizio e non se ne accorgano. Anche perché loro non precipitano, loro si salvano sempre. A precipitare è il #popolo.