Bologna, 8mila al corteo contro il Green Pass: “È il giorno più infame nella nostra storia”

Sono state quasi ottomila le persone scese in piazza a Bologna durante la prima giornata di obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori. Il lunghissimo corteo, partito da Piazza Maggiore attorno alle 11, ha letteralmente invaso tutta la città, bloccando in alcuni tratti la regolare viabilità. Tenuta sotto controllo da un imponente presidio di sicurezza organizzato dalle forze dell’ordine, la manifestazione è durata fino al pomeriggio, raggiungendo simbolicamente anche le sedi della Regione Emilia-Romagna e quella bolognese della Rai. Nel mirino dei manifestanti, fra gli altri, lo stesso governatore Bonaccini, il premier Draghi, i media e la senatrice Liliana Segre. 

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/YWmYHOSwF7_0m5WC