BURIONI RINGHIA SUL MILLEPROROGHE ▷ BAGNAI: “LA SCIENZA NON È UN’OPINIONE DEI PARLAMENTARI DEL PD“

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Ricordate le #multe per chi non rispettò l’obbligo vaccinale da over 50? E’ stato esteso il termine per liquidare le sanzioni.
La data di scadenza è ora fissata al 31 dicembre 2024, il risultato di una proposta emendativa della Lega al decreto Milleproroghe, promossa da Alberto #Bagnai e approvata, durante una sessione notturna, dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera.
Niente multe dunque ancora per sei mesi, e staremo a vedere se a tempo debito la partita si giocherà sull’annullarle del tutto.
"E’ in linea con quanto avevamo scritto nel nostro programma elettorale", commenta Bagnai ai nostri microfoni, "la libertà terapeutica è qualcosa di cui abbiamo sempre parlato".
Non manca però una lunga sequela di contestatori, a partire da Roberto #Burioni, virostar celeberrima del periodo pandemico, che su "X" scrive come tale emendamento sarebbe per lui una strizzata d’occhio a chi non ha "rispettato la legge".
"Le reazioni sono particolarmente rabbiose", commenta il deputato, "perché abbiamo a che fare con un manipolo di ultimi giapponesi nella foresta. C’è una nota trasmissione televisiva indipendente – dalla destra – che ha evidenziato nell’ultima puntata una serie di problematiche che molti di noi e di voi sollevava dall’inizio a partire dalla probabile sussistenza di rilevanti conflitti di interessi dietro a certe scelte politiche, anche a partire dal tema di una totale deficienza della farmacovigilanza".
Ascoltate l’intervento a ‘Lavori in Corso’.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: