CASO GEMMATO, MELUZZI NON CI STA ▷ “VACCINO FEDE IMPOSTA PER NECESSITA’ DEL PENSIERO UNICO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Continuano a far discutere le dichiarazioni del sottosegretario alla #Salute Marcello #Gemmato, che in una trasmissione #Rai ha dichiarato di non schierarsi né a favore, né contro i vaccini. Parole che hanno scatenato le opposizioni e i grandi sponsor della vaccinazione, che ne hanno chiesto le dimissioni immediate (#EnricoLetta, tra gli altri, ma anche il #TerzoPolo) e hanno criticato la posizione del governo #Meloni sul tema. Eppure, la colpa del Sottosegretario è solo quella di chiedere le corrette verifiche, più che mostrare scetticismo.

Nel frattempo, il presidente dell’Ordine dei #Medici, #FilippoAnelli, ha parlato di 150mila morti evitate grazie all’immunizzazione. Eppure, che il vaccino non immunizzi è stato acclarato da #Pfizer, peraltro anche nell’ultima audizione all’#Europarlamento. "Il pensiero unico deve essere imposto in ogni settore, e l’imposizione del #vaccino su scala planetaria è stata un punto cruciale di questa battaglia", commenta lo psichiatra #AlessandroMeluzzi. "Era una verità di fede imposta per necessità geopolitiche. Ora si sa che non solo non funziona, ma che ha effetti collaterali gravissimi. Chi lo ha sponsorizzato ora ha paura e sa che se il fronte cede è la fine, quindi ora parlano con toni aggressivi e con tanto di decalogo monoteista".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/