Comunali, Michetti: “Ho fatto 5 confronti, mio interesse è ascoltare gente”

Comunali, Michetti: "Ho fatto 5 confronti, mio interesse è ascoltare gente"

Candidato sindaco per c.destra a manifestazione a Piazza del Popolo

POLITICA (roma). "Io di confronti ne ho fatti cinque. L’ultimo confronto, quello vero l’ho fatto in piazza e non tutti sono venuti. Ognuno ha la sua agenda ed è libero di svolgere la propria campagna elettorale come meglio crede". Così il candidato sindaco di Roma per il centrodestra, Enrico Michetti, a margine del comizio a Piazza del Popolo. "Io sono partito per ultimo. Era iniziata l’estate, ho avuto il mese di agosto che è un mese morto. Sto girando la periferia con appuntamenti serrati di quarto d’ora in quarto d’ora. È chiaro che ho più interesse ad ascoltare la gente e a conoscere anche gli angoli più reconditi della città per servire meglio i cittadini nell’eventualità in cui mi dessero fiducia" (Teresa Ciliberto/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
voglio spagnolo Eh ma se un candidato incensurato Esistono delle regole per il diritto di elettorato passivo e attivo c’è una persona ha tutti i requisiti per poter essere candidato io non gli posso precludere la possibilità di accedere a quello che è una prerogativa l’articolo della Costituzione ogni cittadino deve poter partecipare all’attività istituzionale politica economica del paese discrimino nel senso che se ci sono tutte le condizioni se un cittadino rispetta la Costituzione ed è incensurato perché dovrei discriminar l’ho trovato sulle braccia da questo sarebbe quello io questo non lo sapevo Non lo so non faccio non fa ma io non posso controllare non faccio il dermatologo che chi ha la possibilità di far spogliare le persone e 2700 candidati Io questo non so che cosa abbiano tatuato potete trovare di tutto per me che debbano rispettare i principi dettati dalla carta costituzionale dove non esiste discriminazione dove tutti hanno pari dignità Dove Al centro c’è la persona umana e il massimo rispetto per le istituzioni per la trasparenza per l’imparzialità e per la dignità della persona lo farà in televisione e possibilmente ottobre Allora io dico ne ho fatti 5 quindi voglio dire non è che è l’ultimo confronto quello vero l’ho fatto in piazza e non tutti sono venuti però non ognuno la sua agenda ognuno è libero di svolgere la propria campagna elettorale come meglio crede Io sono partito per ultimo era iniziata l’estate ho avuto il mese di agosto che è un mese morto quindi sto girando la periferia con appuntamenti anche serrati di un quarto d’ora in quarto d’ora è chiaro che ho più interesse ad ascoltare la gente ho più interesse a conoscere anche gli angoli più reconditi della città per poter servire meglio i cittadini Nell’eventualità in cui mi dessero fiducia