Continuano le provocazioni Usa: Nancy Pelosi atterra a Taiwan, si rischia un conflitto globale

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

La speaker della #Camera degli #StatiUniti #NancyPelosi, nonostante i molteplici avvertimenti da parte della Cina, è atterrata realmente a Taipei accolta dal #Ministro degli Esteri Taiwanese. Si tratta del rappresentante #Usa di più alto livello che sia mai arrivata sull’isola dal 1997, Pechino ha annunciato operazioni militari in risposta e addirittura quattro navi da guerra Usa sono ora a largo dell’isola.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

"È una grave violazione della sovranità e dell’integrità territoriale della #Cina". Ha denunciato il Ministero degli Esteri di #Pechino in una nota, subito dopo l’arrivo di Pelosi a Taipei. "La riunificazione della Cina è entrata in un processo irreversibile e la speaker della camera dei rappresentanti Usa non la può assolutamente fermare", è stato invece l’avvertimento lanciato dall’ufficio per gli affari di #Taiwan del #Governo Cinese. In definitiva gli Stati Uniti continuano le loro ingerenze negli affari degli altri Stati, ovviamente usando sempre la scusa della tutela della democrazia e (ancora una volta) rischiano di trascinare il resto del mondo in un conflitto ancora più grave di quello che si sta combattendo in un Ucraina.

L’ #UnioneEuropea in tutto questo (come al solito) china il capo e subisce i dictat in silenzio.

#LaMatrixEuropea – La verità dietro i giochi di potere con #FrancescoAmodeo