CONTRI STRONCA SANREMO IN DIRETTA ▷ “COSÌ È DIVENTATO TERMOMENTRO DEL DEGRADO DI UN POPOLO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Nella serata di Martedì è andata in scena la serata inaugurale del Festival di #Sanremo 2024. L’ultimo da conduttore e direttore artistico di #Amadeus e della sua spalla #Fiorello. Nel bene e nel male Amadeus ha cambiato il festival, dividendo l’opinione pubblica su svariati temi. Dall’ospitata di #Zelensky al bacio in diretta tra Rosa Chemical e #Fedez, il suo festival ha fatto discutere e continuerà a far discutere. Una cosa è certa, che sia una cosa positiva per alcuni o negativa per altri, la kermesse che dal #1951 tiene gli italiani incollati davanti agli schermi per cinque serate consecutive, non è più la stessa.

Alberto #Contri, docente di comunicazione sociale, ha rilasciato ai microfoni di Un Giorno Speciale un commento senza filtri sull’evoluzione del festival: "Abbiamo assistito al festival della fluidità, metà dei cantanti sono ragazzotti fluidi, incluso #Mengoni che peraltro quando canta è veramente bravo, quando parla un po’ meno e quando si veste ancora meno e però c’è tutta una serie di ragazzotti fluidi che contemporaneamente sono ampiamente stati penalizzati dalla giuria della stampa che evidentemente è fatta di persone un po’ più âgées e che ha premiato una una vecchia gloria come la #Berté. Ma come si fa a voler fare queste robe? E’ una cosa veramente da spettacolo modesto. Anche la scenografia, a parte alcuni giochi di luce in bianco e nero molto belli, il resto sembra un Luna Park ma di quelli di periferia. Io non so, il povero Cappelli, anche lui ormai dovrebbe forse dedicarsi a fare qualcos’altro, però che abbia fatto un grande ascolto è anche inevitabile, perché poi l’ascolto, direi uno, è fatto di ultra pensionati concentrati a sud, cosa vuoi che facciano la sera di Sanremo? Guardano Sanremo, poi qualcun altro lo guarderà per curiosità però il livello di conversazione della nostra società è questo qua".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: