COVID, CONGRESSO “SCOMODO” BLOCCATO A TORINO: SCOPPIA LA POLEMICA ▷ BECCHI: “DECISIONE INCREDIBILE”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Immaginate un #Congresso internazionale, con relatori di alto livello scientifico, organizzato da lungo tempo. Immaginate infine una prestigiosa Università, il Politecnico di #Torino che decide, a pochi giorni dall’evento, di ritirare il patrocinio, tentando, di fatto, di bloccare il #Convegno . Questo è quanto accaduto recentemente per l’evento "Policovid-22: Salute, Scienza e Società alla prova della pandemia", la kermesse dedicata al confronto sulla pandemia e al dibattito interdisciplinare sul Covid-19.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

"L’intento del Congresso era quello di mettere a confronto le due diverse posizioni sulla Covid-19: quella ufficiale e, diciamo così, quella critica" spiega il prof. #PaoloBecchi, denunciando quanto accaduto. "è un fatto molto grave che il rettore abbia deciso di ritirare il patrocinio. Il Congresso vedeva la presenza di studiosi ben noti al pubblico internazionale come, tra gli altri, John Ioannidis e Peter Doshi".

Ma per quale ragione Il #Politecnico avrebbe preso questa decisione improvvisa? Per Becchi la decisione del Rettore deve essere ricollegata alla rinuncia di partecipazione dell’#ISS, il quale all’ultimo momento ha declinato l’invito a partecipare con alcuni suoi relatori. "L’evento si terrà lo stesso nonostante tutto ma non al Politecnico. É una decisione incredibile, l’Università dovrebbe essere un luogo di confronto critico anche tra posizioni diverse".

L’intervento del prof. Paolo Becchi