Covid, Draghi: “Sì all’obbligo vaccinale e alla terza dose”

Covid, Draghi: "Sì all’obbligo vaccinale e alla terza dose"

Le dichiarazioni del premier in conferenza stampa

POLITICA (Roma). Si arriverà all’obbligo vaccinale, Ema e Aifa permettendo, e alla terza dose? "Sì a entrambe le domande". Risponde così il premier Mario Draghi in conferenza stampa. (Mariella Laurenza/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
diversi virologi Anzi numero ti dirò di esponenti della sua maggioranza chiedono l’obbligo vaccinale esponenti della sua maggioranza sostengono anche la ministra Gelmini in vari continuamente abbia detto sì all’obbligo vaccinale io le chiedo una volta attualmente non si può fare perché è giudicato un farmaco emergenziale ma una volta che lei ma l’Agenzia del farmaco europeo Il l’aifa l’agenzia italiana avranno stabilito che è un farmaco curcuma hanno fatto gli Americani pensa che questo obbligo vaccinale possa essere introdotto e le volevo anche chiedere si va verso una terza dose di vaccino Come accade in altri paesi come il girello la Germania Grazie Sì dai poi anche la parola ministro speranza ma è sì a entrambe le domande prego sì l’obbligo Tra l’altro nel nostro paese già disposto dalla norma primaria per quanto riguarda il personale sanitario Quindi in realtà già è applicato ad un pezzo della nostra società quindi una possibilità che resta potenzialmente a disposizione delle istituzioni del governo del parlamento sulla terza dose c’è un confronto in corso proprio in queste ore questo confronto porterà la scelta della terza dose si inizierà Io credo già nella entro il mese di settembre Comunque nel mese di settembre alla fine di questo mese e si partirà dalle persone che hanno una risposta immunitaria molto fragile questa indicazione Tra l’altro nelle ultime ore anche arrivata D’Alema alle 16 dalle autorità europee ed è un’indicazione su cui il nostro CTS ha già espresso un’opinione Quindi la risposta è sicuramente