Covid, nuovo report fa tremare il governo: anche Amnesty ora denuncia il fallimento sulla pandemia

Amnesty ha sviluppato in questi giorni un nuovo report nel quale sottolinea come questi due anni di emergenza epidemica abbiano rappresentato soprattutto nel caso italiano un fallimento pieno di discriminazioni.

Vorrei richiamare l’attenzione su due termini utilizzati da Amnesty. Innanzitutto un fallimento: la gestione dell’emergenza epidemica si evidenzia come un colossale fallimento che affiora dal fatto che i lockdown e i coprifuoco non hanno sconfitto il virus ma hanno in compenso devastato l’economia, la società e la vita dei cittadini italiani.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Questi ultimi sono stati mutati all’improvviso in sudditi i cui diritti potevano essere compressi a piacimento, a patto che quella compressione venisse giustificata come volta a raffreddare la curva epidemica, questo il gelido lessico tecnico-scientifico impiegato per giustificare la riduzione delle libertà.