CUNIAL FIRMA IN PIAZZA L’ACCORDO DI ‘VITA’ ▷ “VENITECI A TROVARE A CASA SE NON RISPETTIAMO I PATTI”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

#SaraCunial e i fondatori del partito "#Vita", con la testimonianza del popolo romano, firmano la #dichiarazione di intenti scritta e redatta da Paolo Sensini. "Il nostro è un #accordo tra persone che condividono un #cammino e un #progetto comune", dichiara la Cunial. Tra i punti fondamentali presentati ai #cittadini viene esposta la dichiarazione di tutti i fondatori del movimento di non far parte di alcuna loggia massonica, di essere estranei da interessi legati a gruppi mafiosi o riconducibili a qualsiasi entità malavitosa.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

I #politici, inoltre, si impegnano moralmente a tenere fede agli #impegni assunti con i colleghi di partito, a rispettare rigorosamente il programma di "Vita", a non commettere illeciti e a non collaborare con organi investigativi dello stato dell’intelligence, se non per motivi strettamente di servizio condivisi e approvati dal #partito .

E’ altresì fatto divieto di scendere a compromessi o accettare #premi e #favori, pena l’espulsione dal movimento Vita, continua la #deputata. Aggiungendo anche che, qualora si andasse incontro all’espulsione dal #partito, si è tenuti a rassegnare le proprie dimissioni entro i trenta giorni successivi a provvedimento.

Infine, se un membro del partito dovesse subire #minacce, ricatti, tentativi di #corruzione o estorsione è costretto ad avvertire immediatamente la segreteria del partito e la sua fondatrice e, se il caso, a rassegnare le sue dimissioni da #parlamentare. "Nessuna #deroga in questa dichiarazione, è consentita", conclude Sara Cunial, firmando insieme agli altri membri e alla fiducia dei cittadini l’accordo.