DALLA PANDEMIA AL CONTROLLO DIGITALE DELLE NOSTRE VITE ▷ “VOGLIONO CREARE UNA RETE DI AUTOMI”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La #pandemia, non è una notizia, ha echi lontani che furono soppressi per timore che la voce si diffondesse troppo. Lo spiega un documentario mandato in onda su #History Channel, dove viene associato il ritardo della comunicazione del nascente virus (a opera di un dottore cinese), al controllo pervasivo del mondo digitale operato dal #governo comunista che vige in Cina. "Nei primissimi giorni della pandemia, il controllo sui social limita a pochissime persone l’accesso alle informazioni sul #Covid-19", dice una delle voci del documentario. "Scompaiono anche le persone che le pubblicano. Pratiche che non esistono solo in Cina, ma iniziano a diffondersi anche oltre. E’ un futuro molto cupo, l’autoritarismo si sta diffondendo anche in rete, e si diffonde perché i governi sono interessati a che questo fenomeno si allarghi il più possibile perché permette loro di controllare i fenomeni. Oggi, per plasmare il comportamento umano servono anche gli #influencer, come dimostrano il regime cinese e fenomeni come #Cambridge Analytica".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Fenomeni, questi, che gli esperti documentano da molti anni. Alessandro #Meluzzicommenta così: "Il problema oggi è il controllo, a costo di reprime l’economia reale di uno Stato. Il problema è il potere, proprio come in Cina". Ma questa impostazione che deriva dai governanti Mandarini non esiste solo ad Oriente, anche coloro che governano l’Occidente stanno cercando di imporre un modello: "La situazione è molto pericolosa perché le elité non hanno bisogno del nostro denaro o dei nostri beni, hanno bisogno di una umanità che diventi una rete di zombie, di automi perfettamente controllati e controllabili".

Il pericolo lo ritroviamo anche nel quotidiano, rincara la dose Duranti: "Accettare la moneta digitale è come lasciare aperta la porta di notte. Un tizio brufoloso dietro alla tastiera può dire a chi vorrebbe imporci certi modelli qualsiasi cosa, dove siete, quanti soldi avete in banca, quali transazioni avete effettuato".