DECRETO FLUSSI: PARAGONE SFIDA SALVINI ▷ “RACCONTI FAVOLETTE? E NOI TI FACCIAMO PELO E CONTROPELO!”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

"Bisognerebbe reintrodurre la leva". Così scandisce #MatteoSalvini durante il Comizio elettorale a Desenzano del #Garda per la rielezione del Sindaco Malinverno. Il motivo? #Babygang e #criminalità: "Il Garda non può finire sulle pagine dei giornali per i fatti degli scorsi giorni, per le baby gang di nord africani e la Polizia in assetto antisommossa". Un accenno anche al #Referendum sulla #RiformadellaGiustizia che, secondo il leader della #Lega è "una vergognosa campagna di censura e di silenzio". Insomma, parole di non poco conto che non tardano ad avere repliche da parte di #politici e non.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Il leader di Italexit Gianluigi #Paragone non le manda a dire e, citando direttamente Salvini, replica alle sue parole e al modo di fare che lo stesso Paragone definisce ‘imbarazzante’: "È imbarazzante sentire Salvini fare il comizio con i toni della vecchia Lega, quella che dice di voler la sicurezza e di non voler che il Garda finisca nei giornali per dei fatti di cronaca di tafferugli, babygang e altro. Non posso non dire a Salvini: tu fai parte di un Governo il cui Ministro dell’Interno si chiama #Lamorgese. La stessa che praticamente ha mandato le Forze dell’Ordine per tutti questi mesi a controllare il Green Pass e tu lo sapevi benissimo perché in aula te lo dicevamo. Invece di andare a controllare il Green Pass come se fosse una popolazione di delinquenti, era forse il caso di controllare la spartizione delle città da parte di queste gang della malavita. Siamo sempre lì: al Garda piuttosto che a Torino dove addirittura gli africani escono fuori con i machete. È possibile che la gente alla luce del giorno deve vedere delle scene per cui, con armi da taglio, questi nord africani fanno un casino?"

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/06/paragone-salvini-comizio-decreto-flussi-lega/