DI BELLA-SCHEKMAN: LA DENUNCIA CHE IMBARAZZA LE FARMACEUTICHE ▷ “ECCO COME INDIRIZZANO LA RICERCA”

Dopo aver ricevuto il premio Nobel nel 2013, il biologo e professore alla University of California, Randy #Schekman denunciò il sistema chiuso delle principali riviste scientifiche internazionali. Le parole di Schekman squarciarono il velo sui meccanismi di attribuzione dei criteri di rating di ogni rivista e soprattutto il grave conflitto d’interesse con #BigPharma.

Secondo Schekman l’eccessivo peso politico di tali riviste avrebbe avuto un ruolo nocivo per la stessa ricerca scientifica. I ricercatori, spiegava il biologo statunitense, sarebbero stati disposti a qualsiasi cosa, anche modificare i risultati dei propri studi, pur di essere pubblicati e ricevere così una spinta alla propria carriera.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

La battaglia di Schekman, caduta successivamente nel dimenticatoio dell’opinione pubblica, viene ora ripresa da Giuseppe #DiBella che sottolinea il conflitto d’interesse tra case farmaceutiche e i principali magazine scientifici. L’analisi del prof. Di Bella punta il dito in particolare contro la "manipolazione" dell’impact delle maggiori riviste scientifiche.

L’intervento in diretta di Giuseppe Di Bella.