DOCUMENTO EMA SFATA TUTTI I DUBBI ▷ HOLZEISEN: “QUI ATTESTANO CHE LA SPERIMENTAZIONE È IN CORSO”

SCARICA QUI IL DOCUMENTO EPAR ▷ https://bit.ly/3pxp7w4

Il modello italiano di lotta al contagio ha posto come suo perno la campagna vaccinale. Il vaccino ha assunto immediatamente un ruolo cardine nel contrasto al #Covid-19. Il green pass ha rappresentato lo strumento funzionale per l’accelerazione della somministrazione del siero. Le basi giuridiche e legali della tessera verde, in quanto mezzo bio-politico, sembrano però essere molto fragili. Rispetto alla classica narrazione mainstream infatti i fondamenti legislativi del green pass sembrano scricchiolare ad un’analisi attenta delle documentazione.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Particolarmente significativo in tal senso il c.d. documento EPAR pubblicato dalla agenzia europea per i medicinali. La documentazione prodotta dall’#EMA definisce quelle che sono le misure da osservare per la somministrazione del vaccino #Comirnaty prodotto dalla Pfizer. Nel testo viene posto nero su bianco come il vaccino abbia un’autorizzazione condizionale, dunque vincolata a specifiche clausole.

L’assenza infatti di precedenti e strutturati studi farmacologici e clinici ha condizionato le ditte produttrici a fornire post-somministrazione i dati sulla vaccinazione. Saranno tali dati a fornire infatti le informazioni sugli effetti del #vaccino e sulla sua efficacia. Il documento mostrerebbe dunque, per ammissione della stessa EMA, il carattere fondamentalmente sperimentale del siero vaccinale e la mancanza di approfonditi studi in fase preliminare.

L’avvocato Renate #Holzeisen analizza i nodi legislativi del vaccino ai microfoni di Fabio #Duranti

LINK DOCUMENTO: https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/comirnaty