Eitan Biran è tornato in Italia

Alle 22:00 in punto di ieri sera è atterrato presso lo scalo di Orio al Serio di Bergamo il volo che ha riportato in Italia il piccolo #Eitan Biran, l’unico sopravvissuto alla tragedia del #Mottarone dello scorso 23 maggio. Un viaggio durato poco meno di tre ore, quello in provenienza dall’aeroporto Ben Gurion di #TelAviv, durante il quale il minore è stato accompagnato dalla zia Aya Biran Nirko, suo marito Or e le loro due figlie. Subito dopo l’atterraggio, il bambino è stato portato presso la villetta di Travalcò Siccomario, alle porte di Pavia, dove la zia paterna risiede insieme alla sua famiglia. A scortarlo tre auto della polizia, con l’area dell’abitazione già ampiamente presidiata da poliziotti e carabinieri. Proprio un agente della Squadra Mobile di Pavia, Andrea Lenoci, ha portato in braccio il bambino in casa, dopo essere sceso da una volante a bordo della quale si trovava anche la zia Aya. Il poliziotto ha raccontato che Eitan "era felice" e che gli ha detto: "Sono contento di essere tornato a casa".

Tutte le notizie in tempo reale sul nostro canale Telegram https://t.me/sputnikitalia

Seguici anche su:
Facebook: https://www.facebook.com/it.sputnik/
Telegram: https://t.me/sputnikitalia