Elettrolisi dell’acqua potabile: rintracciato materiale dalle proprietà magnetiche

C’è grafene nell’acqua ritenuta potabile? Il test elettrolitico pare confermarlo. Infatti, dopo pochi secondi dall’inizio del passaggio della corrente dall’anodo al catodo, si è iniziato a formare un deposito che viene regolarmente attratto da un magnete. Il deposito ha l’aspetto e la consistenza del grafene.

Che cos’è l’elettrolisi? Quando viene fatta passare la corrente elettrica la sostanza elettrolitica in acqua si dissocia in ioni positivi e negativi, gli ioni positivi vengono attratti dal catodo (cioè dal polo negativo) e acquistando elettroni si riducono, mentre gli ioni negativi vengono attratti dall’anodo e cedendo elettroni si ossidano. L’elettrolisi dell’acqua avviene quando nel solvente sia presente un elettrolita. In questo caso il grafene.

Water Electrolyzer – Portable Water Quality Tester – Test elettrolitico delle impurità dell’acqua: https://amzn.to/3OQHo1R