Eliopoli: un’utopia possibile (per sfuggire alla distopia)

Pubblichiamo la registrazione del secondo appuntamento con la nostra diretta del martedì sera. Lo scorso 14 dicembre, è stato nostro ospite Corvo, nom de plume dietro il quale si nasconde l’ideatore di Eliopoli, un insediamento autosufficiente in Canada. Questa la scaletta degli argomenti affrontati:

3.45 L’analisi del collasso. Il club di Roma ed il "Rapporto sui limiti dello sviluppo" del 1972.

9.00 La pandemia non è il problema, è una soluzione.

10.40 Il Grande Reset come "Grande Rivoluzione Globale".

19.00 Il codice QR come viatico dell’identità digitale universale e della sostanziale abolizione del denaro contante.

26.30 La guerra totale alle porte: l’Occidente contro Russia, Cina ed Iran.

38.45 Eliopoli: perché il Canada?

40.00 Eliopoli: filosofia, ingegneria, processi di indipendenza energetica.

45.20 Gli ecovillaggi come soluzione praticabile per chi dovesse "partire da zero".

52.20 Quale parte di mondo sarà al riparo dal collasso?

54.40 Perseguire l’omeostasi: qualunque cosa accada, non potrà produrre effetti negativi.

1.00.20 Appello per l’edificazione di una nuova società e per la ricerca di un "centro di gravità permanente".