FRAJESE SENZA FRENI CONTRO LA CLASSE POLITICA ▷ “NUOVA NORMALITÀ? MA DI COSA STANNO PARLANDO?”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

#Campagnaelettorale, #elezioni, tutti contro tutti. Alla fine, per il Dott. #VanniFrajese, tutto si riduce a questo: “Ci siamo dimenticati di porre le domande fondamentali della vita: cos’è un essere umano? È il frutto, come vogliono farvi credere, di un’evoluzione casuale, oppure è la manifestazione di un design assolutamente intelligente che nel tempo ha manifestato creature di complessità differenti? E se è così, qual è il ruolo di questo essere umano? È quello di essere controllato da altri esseri umani che ne negano la natura spirituale o la ricerca del significato della propria vita? Ci hanno dipinto come #consumatori, #Cingolani è arrivato invece a dire che siamo delle creature inutili, dei parassiti, perché consumiamo senza produrre, come se l’essere umano avesse scritto nel proprio #DNA che è destinato a produrre qualcosa: ma chi ve l’ha detto? Nessuno sa esattamente cosa sia la vita, sono proprio quelle le domande un po’ più alte che uno si dovrebbe porre e che oggi finiscono nel nulla perché ci hanno riempito di tante idiozie, problemi, pensieri e preoccupazioni, ma rappresentano la radice stessa dell’#essereumano”.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

E poi: “Quando sentite i politici – purtroppo anche il #PresidentedellaRepubblica – parlare di ‘nuovo normale’, di cosa stanno parlando? Io il ‘#nuovonormale’ non voglio vederlo neanche in cartolina. La filosofia è alla base di qualunque decisione politica venga presa: il #transumanesimo è una #filosofia – orrenda, sì – ma che comunque darà una direzione, se verrà implementata, al futuro del genere umano. Ditemi se c’è una ragione più importante di questa per entrare in questo caos, ossia in politica”.