GIORGIO BIANCHI SENZA FILTRI ▷ “IO PUTINIANO? BASTA VEDERE COSA MI HANNO FATTO. DI MAIO? DRAMMATICO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Il fotoreporter Giorgio #Bianchi – in prima linea da anni sui temi sociali – è stato querelato dal Ministro Luigi #DiMaio per alcune affermazioni poco gradite: "Io sono un reporter italiano inserito nella lista di proscrizione del #Governo ucraino, che mi dà del criminale, del propagandista, del fascista. E il fatto che il Ministro degli Esteri non tuteli i cittadini e i professionisti italiani da queste minacce lo trovo scandaloso.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

All’epoca Di Maio rilasciò quell’infelice dichiarazione da Fabio #Fazio in cui definì #Putin un ‘sub-animale’ e il fatto che il capo della diplomazia italiana si lasci andare ad affermazioni che potrebbe fare un ubriaco al bar, tra l’altro rivolte al principale fornitore di energia delle nostre aziende e delle nostre case, io la trovo una cosa drammatica. E allora dissi che Di Maio al massimo avrebbe potuto passare lo straccio al Ministero degli Esteri, non dirigerlo. E questa cosa non l’ha digerita. La situazione è drammatica, una Ferrari in mano a una scimmia".