GLI AGRICOLTORI IN TUMULTO SBARCANO IN POLITICA? ▷ RICO (LA VERITÀ): “SE SUCCEDE, ECCO I 2 SCENARI”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Sembra ci sia uno scontro mostrato plasticamente già nel 2016, che però è rimasto lì, non è cambiato niente, anzi si è acuito ancora e ha proprio due rappresentazioni: una è #Davos e l’altra sono le manifestazioni degli #agricoltori in #Francia, in #Germania, poi c’erano stati in #Olanda: quelli che stanno in mezzo alla terra contro quelli che hanno il jet privato.
Gli agricoltori possono diventare un #soggettopolitico? Come si esce da questo circolo vizioso di cui ci sono queste élite che continuano a decidere, a dettare leggi sempre in maniera più sfacciata anche di fronte ai fallimenti e dall’altra le proteste che però non sembrano portare poi a grandi cambiamenti in realtà?

Quando queste forze di protesta si aggregano anche in movimenti politici con una certa consistenza elettorale, nella peggiore dell’ipotesi poi vanno al potere e si normalizzano. Nella migliore c’è la conventio ad excludendum, guarda il caso polacco: in #Polonia il partito Diritto e giustizia, di destra, ha comunque credo intorno al 35%, è il primo partito. L’ammucchiata di partiti fatta dall’altra parte però li tiene comunque sotto scacco.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: