“GOVERNO DRAGHI? ENNESIMA TRAPPOLA, SAPPIAMO BENISSIMO ESSERE EMISSARIO TROIKA” ▷ ON. SARA CUNIAL

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Lunedì 1 Agosto 2022 presso la sede dell’Associazione della Stampa Estera in #Italia si è tenuta la presentazione di #VITA, una lista unitaria delle forze coerenti del dissenso, una nuova realtà politica con a capo Sara Cunial.

La lista è stata da poco presentata ed è già in fermento per la corsa contro il tempo per la raccolta firme. Tra i fondatori dell’ #alleanza – il cui #simbolo è l’albero della Vita – sono presenti Davide #Barillari consigliere regionale, Paolo Sensini #NoPauraDay, Luca Teodori 3V ed Edoardo Polacco.

La lista è nata per "costruire una nuova comunità sociale e politica di esseri umani coscienti e consapevoli, per mettere i migliori talenti a disposizione della comunità nazionale, creando le basi di un futuro saldato sui valori inviolabili di #libertà di scelta, autodeterminazione, diritti naturali ed ecosistema".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Come dice l’On. Sara #Cunial: "Noi vogliamo presentarvi questo nuovo progetto che voleva essere il tentativo anche di dare un nuovo paradigma politico e rispondiamo all’ennesimo abuso e all’ennesima violenza di questo governo delle mille fiducie: il #Governo #Draghi. Governo che sappiamo benissimo essere un emissario della #troika che, purtroppo, ha progettato questa ennesima trappola per i suoi cittadini e anche per noi parlamentari. Dopo due anni in cui il Parlamento non aveva voce in capitolo sostanzialmente su nessuno degli atti prodotti dal governo. Abbiamo tentato di costruire un nuovo progetto, una nuova #comunità sociale e #politica che potesse dare ai cittadini una alternativa, un paradigma reale, concreto. Recuperando le energie migliori e i talenti migliori che sono disponibili vogliamo ricostruire dalle ceneri che ha lasciato questo governo la possibilità di un nuovo mondo".