Il circo mediatico è saltato: “The Lancet” sbugiarda il clero giornalistico sui dati del contagio

Fingiamo per un istante che abbia ragione l’ordine del discorso dominante, quello che va ripetendo da ormai due anni interrottamente che solo gli scienziati hanno il diritto di decidere e financo di parlare nelle questioni della vita pubblica, specie in ragione del fatto che l’intera vita pubblica è stata ridotta ad amministrazione dell’emergenza sanitaria.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Governare, fare politica, da due anni a questa parte cosa significa se non gestire un’emergenza trasformata in emergenza infinita con annesse proroghe ininterrotte dello stato d’emergenza? Sappiamo che non può essere la scienza e non possono essere i medici a decidere dell’intero ambito della vita pubblica e politica dacché il sapere dei medici non può spodestare la decisione politica ne sequestrare la volontà popolare, ne deriverebbe infatti un’epistemocrazia autoritaria ed oppressiva, specie se si considera come disse qualcuno che "la scienza non è democratica". Non può essere democratica quindi una vita politica riconfigurata come espertocrazia.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2021/11/the-lancet-fusaro-green-pass-kampf-fusaro/

#RadioAttività, lampi del pensiero quotidiano – Con Diego #Fusaro