Il falso mito dell’italiano medio: il problema non è l’80% che non ha capito, ma il 20% che capisce

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Un messaggio di ottimismo ve lo voglio dare: non vinceranno, non lo hanno mai fatto. Smettiamola di stare sempre a piangerci addosso.

"Sono troppo forti…gli italiani sono troppo stupidi, non capiranno…".
Avete ragione su tutto, ma non vincono, altrimenti avrebbero vinto negli anni ’90 quando avevano l’#operazioneGladio in #Italia e avevano in mano tutto, quando chiunque si opponeva saltava per aria in due minuti (ma saltava in aria fisicamente, non dal web).

Avevano l’#operazioneCondor in #SudAmerica, l’ho raccontato nel mio libro "#IlDIegORivoluzionario", rovesciavano i governi dal giorno alla notte per imporre #dittature – ma dittature vere, non quelle nascoste come quelle che stiamo vivendo oggi – e non hanno vinto, perché non possono arrivare a manipolare più di tanto l’energia umana, se noi non ci lasciamo fregare.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

A #Napoli si dice "ccà nisciuno è fesso". Allora cominciamo a capire che siamo noi #italiani, siamo tutti uguali. Perché prima ho sentito qualcuno dire "perché c’è un 80% che non capisce?".

Il problema non è l’80% che non capisce il problema è che il 20% che ha capito fa parte di 20 gruppi diversi, questo è il problema. Perché dammelo un #partito con il 20% e ti faccio vedere che li vado a prendere a calci fino a #Roma, dammelo il 20%. L’80% che non ha capito, non deve capire, non ci interessa che capisca.

#LaMatrixEuropea – La verità dietro i giochi di potere con #FrancescoAmodeo