IL FILO RUSSO OCCULTO TRA LE LISTE DI ZELENSKY E LE MINACCE DI MACRON ▷ INTERVISTA A BONI CASTELLANE

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La minaccia di #Zelensky per zittire gli oppositori arriva fino in Italia. Il Premier ucraino avrebbe stilato una lista simil-proscrizione, all’interno della quale ci sarebbero i nomi di tutti i filo- putiniani italiani. Lista che Zelensky promette di recapitare a Meloni augurandosi che ci siano conseguenze per i nomi citati.
All’escalation dei toni oggi si aggiunge anche il presidente francese Emmanuel #Macron: "L’invio di truppe occidentali in Ucraina non può essere escluso". Cosa che ovviamente suscita la reazione russa: "Con truppe in #Ucraina guerra inevitabile", fanno sapere dal Cremlino.

Un crescendo di affermazioni pesanti che a #BoniCastellane non torna: "Vorrei far notare tre elementi, a mio parere estremamente interessanti: il primo, il non chiarissimo accordo annunciato dal nostro Presidente del Consiglio di sostegno militare all’Ucraina, che è solo un auspicio, in quanto siamo una colonia e non possiamo permetterci di sostenere nessuno. Quindi annunciare un’identificazione totale tra Italia e Ucraina ha dei toni inquietanti. Il secondo elemento, le liste di proscrizione di Zelensky che auspica si prendano delle misure contro i filo putiniani italiani "espellendoli". #Calenda da parte sua, ha detto che saprebbe da dove iniziare e chi possa essere il primo della lista. Infine oggi, Macron ha affermato di non escludere l’invio di truppe Nato contro l’Ucraina: significherebbe prepararsi all’inizio della Guerra mondiale nucleare".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: