IL GOVERNO ‘NON SCELTO’ DAL POPOLO ▷ “ABBIAMO BRUCIATO DUE GENERAZIONI, NON SONO CAPACI A REAGIRE”

In un #sistema caotico, il potente regna: quando le masse non hanno consapevolezza del proprio potenziale e delle proprie capacità, i primi ad approfittarsene sono le #élite. La maggior parte degli studi sulla #comunicazione e #psicologia sociale hanno sempre esaminato il concetto di #coscienza individuale, quella coscienza che ci permette di vedere il mondo per quello che realmente è e, in base a questo, assumere un atteggiamento positivo e propositivo verso noi stessi e il prossimo. Attenzione, agire in maniera ‘giusta’ e consapevole significa anche avere amor proprio, amore per la propria patria ma anche per la #diversità.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Tutto questo però sembra essere venuto a mancare, ormai sembrano passati secoli da quel 1946, dove gli italiani scelsero la forma di #Governo repubblicana a sfavore di quella #monarchica. ‘Scegliere’, oggi potremmo dire di aver fatto lo stesso, prendendo come riferimento l’attuale Stato? Stiamo davvero vivendo in una forma democratica, in una #Repubblica parlamentare, con parlamentari scelti da noi e in base alla nostra coscienza individuale, senza essere controllati e reindirizzati? Fabio #Duranti ne parla in diretta con i Prof. Alberto #Contri e Alessandro #Meluzzi.