IL SISTEMA ONLINE CHE TI CENSURA SENZA FARTELO SAPERE ▷ ZAMBRANO: “COMPLOTTISMO? C’È UN ACCORDO OMS”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Ci sono #post che la gente vede e post che la gente vede meno.
Post con più like e post con meno like. "Inspiegabilmente" questo strano fenomeno presenta una certa sistematicità: avviene in base a ciò che scrivi. Non è un segreto da tempo: il fenomeno dello shadow banning esiste ed è quotidianamente a caccia di profili o contenuti da "moderare". Così lo giustifica Wikipedia: "Un’azione di moderazione che consente di nascondere un determinato utente da una comunità online, oppure di rendere invisibili i contenuti da lui pubblicati ad altri utenti". Ed è curioso come un’operazione che nasconde il pensiero di un utente senza farglielo sapere sia ammessa e descritta pubblicamente, per poi indicare che è oggetto di "teorie del complotto".

Eppure è una realtà che si può toccare con mano.
Andrea Zambrano, giornalista de La Nuova Bussola Quotidiana, ricorda ai nostri microfoni cos’è lo shadow banning e chi lo permette, accennando a un accordo dell’#OMS con i social più importanti.
#censura #ban #social

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: