IMMAGINE INCASTRA LA SPINTA GUERRAFONDAIA DELL’EUROPA ▷ CONTRI E MELUZZI: “CI RIDURRANNO IN MISERIA”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

#Guerra: ipocrisie a nudo. Come tante altre volte si è potuto notare in passato, anche per i fatti che stanno avendo luogo in #Ucraina l’ #Europa sta mettendo in mostra la sua vera natura. Quando si tratta di mettere i soldi, la dottrina utilizzata è quella dei due pesi e delle due misure. "#Whateverittakes" quando in gioco c’è l’euro e il salvataggio di miliardi per le #banche. Nessuna pietà per i famosi #Piigs – #Portogallo, #Italia, #Irlanda, #Grecia, #Spagna, Paesi con la presunta "colpa" di non avere un #debito pubblico al di sotto dei parametri.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Lo scoppio del conflitto ci ha consegnato nuovamente un’Europa in versione benigna, naturalmente nei confronti di #Kiev e contro #Mosca. Alla prima vengono spedite armi senza alcuna riserva su ciò che potrebbe accadere nel post-guerra. Alla seconda vengono applicate sanzioni che potrebbero avere conseguenze più burrascose sul sanzionante piuttosto che sul sanzionato. Un atteggiamento che alcuni illustri commentatori e tanti cittadini comuni non hanno tardato a definire guerrafondaio.

"L’Europa non aveva denaro per salvare la #Grecia, ma ne trova a fiumi per armare l’ #Ucraina": si legge in un’immagine diffusa sui social. Ne hanno parlato in diretta Alberto #Contri, Alessandro #Meluzzi, ai microfoni di Fabio #Duranti. Queste le parole a Un Giorno Speciale, con Francesco Vergovich.