In Iran, la polizia spara sulla folla radunata per commemorare Mahsa Amini a 40 giorni dalla…

La giovane morta il 16 settembre: era stata arrestata perché non portava il velo nel modo corretto

Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco e utilizzato gas lacrimogeno per disperdere i manifestanti che si erano radunati a Saqqez, nel Kurdestan iraniano, per commemorare Mahsa Amini a 40 giorni dalla morte dopo che la 22enne era stata arrestata perché non portava il velo in modo corretto. Una folla immensa, un fiume di persone che si è diretto fin dalle prime ore del mattino verso il cimitero Aichin di Saqqez, nella provincia del Kurdestan iraniano. «Abbasso il dittatore», «Kurdestan, la tomba dei fascisti», «donne, vita, libertà» e «siamo tutti Mahsa, hai lottato e lotteremo anche noi», sono stati alcuni degli slogan gridati dai dimostranti ( Corriere Tv ). Guarda il video su Corriere: https://video.corriere.it/esteri/iran-polizia-spara-folla-radunata-commemorare-mahsa-amini-40-giorni-morte/f2eba4cc-5534-11ed-9aa3-c0d791a13b03