Inaugurazione di Florence Biennale: “È necessario far ripartire l’economia con l’arte”

Inaugurazione di Florence Biennale: "È necessario far ripartire l’economia con l’arte"

Il sindaco Nardella: "La città in questo momento è la capitale del contemporaneo"

CULTURA (Firenze). Alla Fortezza da Basso di Firenze è stata inaugurata la tredicesima edizione della Biennale dedicata all’arte contemporanea, aperta da oggi fino al 30 ottobre. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella: "La ripartenza della città ormai è un dato di fatto. La biennale di Firenze arriva alla sua tredicesima edizione. Questa fiera sta crescendo di anno in anno. Si è aperta al design che è un filone fondamentale del made in Italy e si presenta con due grandi artisti come Michelangelo Pistoletto e Oliviero Toscani. In questo momento Firenze è davvero la capitale dell’arte contemporanea. È necessario far ripartire l’economia accanto all’arte, il suo mercato, che è un’eccellenza dell’Italia, motore che ha dato spazio a giovani artisti". (Emanuele De Lucia/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
È necessario far ripartire anche il mondo dell’economia intorno all’arte il mercato dell’arte che è sempre stata un’eccellenza dell’Italia ed è sempre stato anche il motore che ha dato spazio e visibilità a giovani artisti perché se non gira il mercato dell’arte i giovani talenti non hanno spazio e non si possono far conoscere Beh devo dire che ormai la ripartenza di Firenze è un dato di fatto sono veramente felice soddisfatto per questo risultato e c’è anche alla Florence biennale XIII edizione Anche perché questa fiera si sta ampliando e sta crescendo ogni anno in questa edizione si è aperta al design che è un filone fondamentale del made in Italy e poi si presenta con due grandi artisti come Michelangelo pistoletto e il grande fotografo Oliviero Toscani due nomi che si aggiungono al Parterre di artisti internazionali che in questi giorni stanno esponendo a Firenze penso a già alcune Palazzo Strozzi Gianni Sei Ville a Palazzo Vecchio in altri luoghi e Francesco Vezzoli potremmo dire che in questo momento Firenze è davvero la capitale italiana dell’arte italiana e straniera e che sta dimostrando di credere in un filone nel quale fino a pochi anni fa nessuno credeva l’arte contemporanea non è soltanto un grande palcoscenico per la creatività italiana ma è anche un pezzo di economia non dimentichiamolo questa è una fiera non è solo una manifestazione culturale artisti ci sono segnali di ripartenza dell’Economia e dall’altro lato segnali importanti anche del turismo dei visitatori ultimo elemento Questa fiera la Biennale la Florence Biennale è uno dei primi eventi dopo le chiusure del Ho parlato con il presidente Becattini stiamo lavorando al piano per i prossimi cinque anni e vogliamo rilanciare alla grande la fiera Anche perché come sapete stiamo finendo la progettazione del primo padiglione che dovremmo rifare completo I cui lavori partiranno nel 2023 quindi siamo anche in pieno lavoro con la progettazione e la riqualificazione di tutta la fortezza