Infinite Reich, il libro di Daniele Luttazzi. Booktrailer ufficiale

Cosa passa per la mente di Hitler, chiuso nel bunker di Berlino nell’aprile del 1945, quando capisce che la guerra è persa? E prima, come trascorreva il tempo al Berghof, cosa confidava al suo psichiatra, e com’era la quotidianità con Eva? E le dinamiche tra cadetti dell’Accademia delle SS somigliano a quelle di tutti i giovani che crescono insieme?

Facendo avanti e indietro negli anni, attraverso le voci di molteplici personaggi – e sogni, barzellette, strategie filosofiche, giochi di squadra, droghe ricreative, pettegolezzi, trasmissioni radio, spie francesi, nazisti nel Mossad, e prigioniere dei lager che portano in un fagotto di stracci il proprio figlio, convincendosi che sia ancora vivo – si compone un mosaico di eventi, invenzioni e fatti storici che rende romantica l’epopea nefasta del nazismo. 

 Infinite Reich è un’impresa narrativa, una parodia che si confronta con un classico – Infinite Jest di David Foster Wallace, una satira del consumismo Usa come nuovo Reich – ricontestualizzandolo nella Germania nazista del 1945, e rileggendolo col senno, e la rabbia, di poi.

In libreria
Scopri di più: https://www.paperfirst.it/libri/infinite-reich/

📌 SCOPRI COME SOSTENERE IL NOSTRO GIORNALISMO
👉 http://bitly.ws/v3Rr 👈

www.ilfattoquotidiano.it