La cancel culture colpisce ancora: si è introdotta in politica ed è solo l’inizio

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Infuria in questi giorni una polemica, piuttosto serrata, intorno alla #fiamma come #simbolopolitico. In particolare, il partito #Fratellid’Italia – capitanato da #GiorgiaMeloni – ha detto perentoriamente di non aver nulla a che vedere con la storia del fascismo e anzi ha precisato che condanna per molti aspetti quella storia, soprattutto in relazione alle infami leggi razziali e altri aspetti non trascurabili di quella vicenda politica. A quel punto da più parti si è sostenuto che oltre alle parole occorre tener fede ai fatti: bisognerebbe, come ha sottolineato la senatrice a vita #LilianaSegre, rimuovere la fiamma come simbolo politico di Fratelli d’Italia. Se è vero com’è vero che quella fiamma segna una continuità tra il Movimento Sociale Italiano prima, Alleanza Nazionale poi e dulcis in fundo Fratelli d’Italia.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

A questo punto mi siano consentite alcune considerazioni su quella che propongo di qualificare come la #cancelculture in #politica e lo dico non avendo nulla che spartire con la storia della fiamma e con quella visione politica: lo dico semplicemente per amor di verità e con una riflessione distaccata di tipo filosofico politico. La cancel culture si è effettivamente introdotta anche nella sfera politica e pretende di ottenere la desimbolizzazione integrale della politica: più precisamente, l’annientamento di ogni simbolo che non sia organico alla civiltà del nulla merciforme. Ecco allora che la cancel culture pretende: a sinistra di rimuovere la falce e il martello come simbolo della gloriosa tradizione della lotta per il #lavoro e per l’#emancipazione umana; a destra pretende di annullare la fiamma come simbolo di un mondo che variamente inteso, non era del tutto organico alla civiltà del nulla merciforme e alla tecnica sovrana planetaria.

#RadioAttività – Lampi del pensiero quotidiano con #DiegoFusaro

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/08/cancel-culture-colpisce-ancora-annullare-ogni-simbolo-politico/