La Meloni invita Zelensky in Italia, così Conte farà il pieno di voti – Amodeo

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Perché la #Meloni non tutela più l’interesse nazionale? Io odio parlare male di questo governo. Ve lo dico sinceramente perché non mi augurerei mai e poi mai il ritorno di un governo di centrosinistra. Mi rendo anche conto che personaggi come Giuseppe #Conte approfittano di ogni piede in fallo messo della Meloni per fare degli attacchi pretestuosi, per fare della demagogia. Anche perché sappiamo che Conte comunque è Presidente del Consiglio dei #DPCM, quello che ha chiuso gli italiani in casa. Uno che è andato con il Governo di centrosinistra è un futuro alleato, come già lo è stato in passato, del PD, quindi è un personaggio dal quale purtroppo non può venire nulla di buono. Eppure sarà quello che farà il pienone di voti quando la Meloni continuerà a perseverare nei suoi errori.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Sto ultimamente facendo molti video contro alcune scelte di questo Governo non perché io ne auspico la caduta e il ritorno del centrosinistra. Auspico la caduta di questo Governo quando si sarà creata una vera alternativa dal basso alla quale stiamo lavorando tutti noi da un po’ di anni. Sapete quanto contrario io sia sempre stato alle sulla posizione di Giorgia Meloni per quanto concerne le sanzioni alla Russia, le autolesionistiche, le dannose, le folli sanzioni alla Russia e anche questo suo supporto incondizionato all’Ucraina addirittura da invitare in Italia #Zelens’kyj. Non credo che agli italiani faccia piacere ricevere Zelens’kyj in Italia, né credo sia un personaggio al di là di tutto stimato, apprezzato dagli italiani. La nostra solidarietà può andare al popolo ucraino che si è trovato suo malgrado trascinato in questa guerra per interessi che nulla hanno a che vedere con gli interessi del popolo stesso, ma si è trovato nel mezzo di uno scontro tra due superpotenze, dove l’Ucraina è stata usata semplicemente come campo di battaglia di una guerra per procura. Quindi Zelens’kyj è stato a questo gioco, trascinando al massacro il proprio popolo e provando a trascinare in guerra tutto il continente europeo.

Perché lo abbiamo visto anche nella questione dei missili caduti in Polonia, come #zelensky si affrettò o a richiedere l’intervento della NATO o diceva che la #nato doveva appellarsi all’articolo 5, perché un paese Nato era stato attaccato, quindi gli altri dovevano intervenire pur sapendo che quel missile non era partito dalla Russia. Quindi ci ha provato in diverse occasioni a trascinare il mondo in una guerra globale. Non è un personaggio che noi vogliamo in Italia e pregherei la Meloni di non fare più inviti del genere perché agli italiani non interessano. Quindi sapete quanto io sia contrario a questa continuità avuta da Giorgia Meloni rispetto ai governi precedenti. Se noi parliamo della posizione italiana rispetto alla Russia e rispetto all’Ucraina, non c’è assolutamente nessuna differenza tra la Meloni e il governo Draghi, nessuna differenza tra la Meloni e il PD, nessuna differenza tra la Meloni e il partito di Calenda e di Renzi. Quindi su questo argomento credo che siamo stati già abbastanza incisivi negli attacchi, perché io non ho mai smesso di puntare il dito contro la follia della continuità di queste politiche contro l’interesse nazionale.