La NATO spazza via le possibilità di pace: Russia ufficialmente definita ‘Stato terrorista’ – Fusaro

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

È una notizia recentissima che deve davvero indurci in preoccupazione. Una preoccupazione non certo temeraria, non certo ingiustificata, ma direi una preoccupazione motivata, necessaria e, dirò di più, doverosa. La #NATO, nella sua recentissima assemblea di #Madrid, ha stabilito di qualificare la Russia come Stato terrorista. Sì, avete capito bene, la #Russia di #Putin diviene a tutti gli effetti, secondo la definizione dell’#Occidente a trazione atlantista, uno Stato terrorista. Questa definizione non deve certo passare inosservata e anzi già ci aiuta a capire come la pace, ben lungi dall’avvicinarsi, si stia facendo sempre più un’ipotesi remota, dacché ormai sempre più si respira aria di conflitto, aria di guerra totale, l’inimicizia sembra ormai clamorosamente presente nelle sue portate più radicali.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Sotto questo riguardo bisognerebbe richiamarsi alla dottrina di Carl #Schmitt, il quale notava a suo tempo come l’identificazione dell’avversario con il terrorista comporti la negazione a priori della possibilità stessa della via diplomatica, dell’accordo, del dialogo e della negoziazione. E ciò in ragione del fatto che con il terrorista non si può dialogare. L’inimicizia con il terrorista si fa totale, si segna una linea divisoria completa, al di là della quale, diceva Carl Schmitt, piovono bombe all’idrogeno. Il terrorista deve essere annientato, sconfitto, senza mediazioni possibili. Ecco perché la definizione della Russia di Putin come Stato terrorista non lascia presagire davvero nulla di buono. Ovviamente non può sfuggire nemmeno come a coniare questa definizione sia la Nato, cioè quello che più volte abbiamo identificato con il braccio armato dell’imperialismo statunitense, che si finge organizzazione internazionale, ma che in realtà impone la voluntas della civiltà del dollaro anche alle colonie che fanno parte della NATO e che di fatto svolgono una funzione coreografica di semplice consenso assenso.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/11/russia-stato-terrorista-nato/