LA “PERIZIA PSICHIATRICA” DI MELUZZI IN DIRETTA ▷ “È SCATTATO UN CORTOCIRCUITO NELLA MAGGIORANZA”

Era da tanto tempo che il #popolo non subiva una tale limitazione alle #libertà da parte del potere. Gli #obblighi imposti dal #Governo si sono sovrapposti uno sopra l’altro come un gioco di matrioske. Nel nome dell’ #emergenza è avanzato un dispotismo senza grandi opposizioni, che da una parte comprime i #diritti a fasi alterne (maggiori o minori restrizioni) e dall’altra promette una nuova normalità a elastico (una volta più vicina, un’altra più lontana). Un meccanismo che i più hanno accettato senza battere ciglio, mentre altri hanno subito stringendo i denti e storcendo il naso.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Scavando in profondità del comportamento umano è possibile trovare una risposta alla mancata reazione della gente che si è vista privare financo della #dignità. Un profondo conoscitore della materia è lo psichiatra #AlessandroMeluzzi, il quale ha argomentato così in diretta: "Nel cortocircuito della maggioranza delle persone l’idea di salvare la pelle ha consentito di mettere da parte qualsiasi libertà e qualsiasi dignità". Sembra valere dunque il principio "primum vivere, deinde philosophari", come avrebbe detto Thomas Hobbes a cavallo tra il XVI e il XVII secolo.

Ecco la spiegazione del Prof. #Meluzzi a Un Giorno Speciale, con Fabio #Duranti e Francesco Vergovich.