La profezia di Ratzinger su Putin: l’intrigo dietro la sua caduta, le parole a sorpresa sulla Russia

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La resistenza estrema di Ratzinger e della Chiesa da lui guidata alla voragine nichilismo dilagante, si misurò non solo dal suo magistero filosofico-teologico che era incardinato sulla tradizione, ma anche dalle posizioni tutto fuorché allineate in ambito geopolitico. Le posizioni di #Ratzinger erano un segnalatore decisivo dell’indisponibilità della sua #Chiesa alla normalizzazione nichilista. Emblematica fu l’elegante , quanto spietata, stroncatura del Presidente Obama, icona globale del progressivismo neoliberista #USA.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Mentre il mondo intero cedeva ad una conformistica esaltazione di #Obama, ossia della nuova maschera dell’imperialismo atlantista, Ratzinger non nascondeva il proprio dissenso integrale verso chi incarnava compiutamente lo sfaldamento della famiglia naturale. Altrettanto emblematica fu l’apertura di Ratzinger a Vladimir #Putin e a quella #Russia che era tornata con forza ad incarnare il principio del multipolarismo e della resistenza all’imperialismo.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/05/ratzinger-putin-russia-usa-guerra/

RadioAttività, lampi del pensiero con #DiegoFusaro