LA PROTESTA DEGLI AGRICOLTORI ARRIVA IN ITALIA ▷ RIBOLLONO QUASI TUTTE LE PIAZZE D’EUROPA

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Le proteste degli agricoltori imperversano in #Europa: azioni popolari si registrano in #Germania, Belgio, Francia, Romania e Olanda.

Sulla scia dell’ideologia Green a Dicembre il governo tedesco ha deciso di tagliare le sovvenzioni al settore agricolo, tra cui gli sgravi fiscali sui carburanti.

Mentre gli agricoltori tedeschi continuano a riversarsi nelle piazze, stanno confluendo in Germania i colleghi polacchi, svizzeri, francesi, olandesi e belgi.

Anche in #Francia si è accesa la protesta a causa dei ritardi nei pagamenti dei sussidi agli agricoltori.

Ma in Italia cosa succede?

La calma sembra piatta a fronte di decisioni come quella dell’Emilia Romagna.

A partire dal 2024 infatti, il piano #Bonaccini è quello di incentivare gli agricoltori a lasciare incolti gli appezzamenti in cambio di una somma dai 500 ai 1500 euro l’anno.

Il silenzio però non è assoluto.

Gli #agricoltori siciliani sono scesi in piazza tre giorni fa, con il movimento Forconi, ma la protesta di Palermo sembra destinata a divampare in tutto il Paese.

Un tentativo di rendere nazionale la mobilitazione potrebbe essere fatto dalla prossima settimana.

Il 22 Gennaio centinaia di lavoratori potrebbero mobilitarsi per far valere i propri diritti.

Tra le battaglie principali quella di garantire la sopravvivenza del mondo agricolo, soprattutto dopo la recente chiusura di molte aziende.

Con normative europee sempre più green e distanti da una corretta retribuzione, la battaglia degli agricoltori non sembra destinata a spegnersi in fretta.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: