LA STOCCATA DI BORGONOVO A DRAGHI ▷ “PREMIATO CON QUELLE CIFRE IN BOLLETTA? SE NON AVESSE VINTO…”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Il World Statesman Award è un premio ideato dal rabbino Arthur Schneier, fondatore della Appeal of Conscience Foundation. Semisconosciuto fino a qualche giorno fa, oggi non v’è orecchio che non ne abbia sentito parlare: se sia perché il vincitore del 2022 è Mario #Draghi lo lasciamo dedurre a voi, sta di fatto che il giorno dopo le pagine della nostra stampa erano tappezzate dell’immagine col premio biforcuto consegnato al #premier uscente.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Ma al di là dei simbolismi di cui in rete si fa un gran parlare, anche al merito ‘sportivo’ andrebbe riservato un commento: "Mi sembra a naso che in questa nazione qualche difficoltà ci sia". A parlare è il vicedirettore de La Verità Francesco #Borgonovo (guarda la rassegna), che ai microfoni di Stefano Molinari fa un’osservazione provocatoria su cui però occorrerebbe ragionare: "Con l’inflazione a questi livelli, con le #bollette a questi prezzi, con tutto quello che dobbiamo affrontare di problematico, figuriamoci se non vinceva il premio che sarebbe successo…"