La storia si sta ripetendo: come provocarono Putin ora stanno provocando la Cina – Amodeo

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Ricordate tutte le provocazioni fatte dalla #Nato e dagli #USA alla #Russia per costringerla all’operazione speciale in #Ucraina e all’unificazione, da parte di #Putin, delle zone russofone dal #Donbass alla #Crimea? Un’operazione che serviva a certi apparati americani – che in questo momento hanno il dominio sull’Alleanza atlantica – per isolare la Russia dall’#Europa ed aprire un primo fronte di guerra, da far combattere per procura all’Ucraina.

Ora stanno replicando un’operazione molto simile con la #Cina utilizzando #Taiwan. Sono quegli stessi apparati formati dai neo-con americani, gemellati con i dem dell’amministrazione #Biden, che credono che soltanto una nuova #guerra possa rilanciare la leadership americana e quel mondo unipolare a guida statunitense ormai sul punto di essere sostituito da un mondo multipolare con i #BRICS e soprattutto con Russia e Cina come nuove superpotenze emergenti.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Analizziamo le fasi di questo nuovo scenario e le possibili conseguenze. Abbiamo visto la Cina avvertire severamente l’amministrazione Biden di non organizzare la visita della speaker della Camera #NancyPelosi a Taiwan. Perché "l’Esercito popolare di liberazione cinese non resterebbe a guardare", così come riportato da tanti media e anche da #RaiNews. Il #GlobalTimes ha invece aggiunto dei dettagli inquietanti, come l’allarme bomba all’aeroporto di Taipei, ma soprattutto il fatto che la Cina ha messo nuovamente in guardia gli Stati Uniti che è pronta ad adottare misure forti e risolute per salvaguardare la propria sovranità qualora Nancy Pelosi dovesse provocatoriamente atterrare a Taiwan, come pare che stia accadendo proprio in queste ore.

Queste frasi ricordano in pieno gli avvenimenti di Putin agli americani e alla #Nato di non infrangere la sovranità dell’Ucraina in funzione anti-Russa. Moniti che hanno poi portato Putin a dare il via all’operazione speciale. Ora gli apparati americani stanno spingendo i cinesi alla reazione. Altro giro altra corsa, quindi, preparatevi al peggio consapevoli del fatto che non vi diranno mai il perché il conflitto è nato.

#LaMatrixEuropea, la verità dietro i giochi di potere – Con #FrancescoAmodeo