La tendenza della settimana – E’ il mese del Pride, dal suicidio di Cloe alle Bratz lesbo, ancora un

Fonte:

L’ex docente transgender si è tolta la vita il 10 giugno, una tragica storia di ordinaria transfobia e sono aumentati del 25% gli insulti omofobi in rete questo mese: giugno è in tutto il mondo il mese del Pride, ossia dell’orgoglio omosessuale e della più vasta comunità LGBTQIA+. Non siamo un paese aperto evidentemente ma le giovani generazioni stanno cambiando l’Italia, etichettate come gender fluid, combattono le marcature e gli stereotipi fregandosene di binari e non binari. La moda capta l’aria con le collezioni Pride ma la storia nel 2022 la fanno le bambole, la prima coppia lesbo Bratz Roxxi e Nevra.