L’ACCUSA APERTA ALL’EMA IN EUROPARLAMENTO ▷ “QUELLA LETTERA SULLE REAZIONI AVVERSE? SAPEVANO TUTTO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

L’EMA aveva avvisato di prestare attenzione alle: "segnalazioni di condizioni che si verificano durante o subito dopo la vaccinazione. Tuttavia come fa notare l’Europarlamentare Joachim #Kuhs: "I funzionari degli stati membri hanno adottato una politica secondo cui, poiché sarebbero necessari dai 10 ai 14 giorni affinché il vaccino produca la proteina #Spike, gli eventi avversi registrati entro i 14 giorni dalla vaccinazione non dovevano essere registrati come correlati alla vaccinazione".

"Le politiche governative per promuovere la vaccinazione contro il #Covid hanno quindi tralasciato i rischi e gli effetti collaterali dei primi quindici giorni, quando invece gran parte delle reazioni allergiche si verificano tra i venti minuti e le due ore dalla somministrazione.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: