L’anniversario, la tragedia del Vajont nelle immagini storiche dei Vigili del Fuoco

Alle 22.45 del 9 ottobre 1963 una frana precipità dal monte Toc finendo nel lago del Vajont, tra Friuli Venezia Giulia e Veneto. Una massa d’acqua alta 200 metri scavalcò la diga di recente costruzione e si abbattè sui paesi di Longarone, Erto e di Casso. I morti furono 1917. Dopo i processi, accompagnati da numerosi dibattiti, le cause della tragediafurono ricondotte ai progettisti e dirigenti della SADE, ente gestore dell’opera fino alla nazionalizzazione, i quali occultarono la non idoneità dei versanti del bacino, a rischio idrogeologico.