Le nuove regole per “salvare il Natale”

Dal 6 dicembre entreranno in vigore le nuove regole introdotte dal governo per “salvare il Natale”. Sostanzialmente si fa una divisione tra la popolazione vaccinata e quella no che, pur in possesso di green pass da tampone non potrà accedere a diversi ambienti , tra cui ristoranti, bar, discoteche , eventi sportivi, cerimonie pubbliche. Nelle palestre ci si potrà andare solo se non scatta la zona arancione, nel qual caso potranno accedere solo i vaccinati. Si introduce l’obbligo al tampone, per chi non è vaccinato, per usare metro e mezzi pubblici. Dal 15 dicembre scatta obbligo terza dose per i sanitari e scatta l’obbligo vaccinale per il personale amministrativo della sanità; i docenti e il personale amministrativo della scuola; i militari; le forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria), personale del soccorso pubblico. Si introduce un lasso di tempo più breve per accedere alla terza dose , cinque mesi. Ne parliamo con Jessica Costanzo, deputata di Alternativa