L’INEDITO STUDIO DI NATURE SU IMMINENTE DISASTRO ATOMICO: QUANTO C’È DI VERO? ▷ PARLA L’ESPERTO USA

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Secondo uno studio pubblicato su #Nature, una guerra nucleare tra #StatiUniti e #Russia causerebbe 5 miliardi di morti, a causa delle carestie che ne seguirebbero. C’è chi, però, non è del tutto convinto dalla ricerca, come Gregory #Alegi, Docente di #Storia e #Politica #USA dell’Università #LUISS di Roma: "La spettacolarizzazione dei dati di ricerca per fare audience mi lascia sempre qualche dubbio. Leggendo lo studio, se ne capiscono i limiti.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

La parte interessante e innovativa è un modello nuovo di studio di come si distribuirebbero queste polveri degli scoppi, e quindi di come andrebbero in qualche modo a intercettare, bloccare e diminuire la potenza dei raggi del sole. Su questo hanno innestato delle valutazioni delle guerre riprese da altri studi anche di vent’anni fa e hanno trascurato tutti gli aspetti non climatici. Che la guerra atomica sia brutta lo sappiamo da tanto tempo, quindi questo allarme da parte dell’Ufficio #Stampa di Nature mi sembra un po’ cinico".

LINK ARTICOLO NATURE: https://www.nature.com/articles/d41586-022-02219-4